basilica di San Pietro

Home

La Città del Vaticano

Hotel Vaticano
Visualizza l' elenco degli hotels vicini alla Città del Vaticano. Comprensivi di indirizzo, numeri di telefono e indirizzi dei siti internet.


Bed and Breakfast Vaticano
Visualizza l'elenco dei Bed and Breakfast vicini alla Città del Vaticano. Comprensivi di indirizzo, numeri di telefono ed eventuali indirizzi dei siti internet.


Santuari d'Italia
Visualizza i Santuari di tutta Italia Suddivisi per regioni.
Cliccando sulla regione desiderata potrai scoprire i suoi Santuari e trovare la sistemazione più comoda dove poter soggiornare.

La Storia
La Città del Vaticano nasce ufficialmente l’11 febbraio 1929, grazie ai “Patti Lateranensi” stipulati tra l’allora Primo Ministro del Regno d’Italia, Benito Mussolini e il Segretario di Stato Vaticano Card. Gasparri.
Si concluse così la secolare controversia tra Stato e Chiesa, che durava ormai dal 1870, con la creazione del nuovo governo autonomo di Città del Vaticano, finalmente indipendente dall’Italia.

Lo Stato
Città del Vaticano, il più piccolo Stato libero del mondo, ha come “Capo dello Stato” il Pontefice della Chiesa Cattolica, che vi esercita funzioni governative. La Città del Vaticano, con una superficie di appena 0,44 km quadrati, si trova all’interno di Roma e conserva i vantaggi di un Paese autonomo, come avere proprie leggi e istituzioni pubbliche, propri valori filatelici e numismatici e organi ufficiali di stampa.

Arte e Religione
Luogo principale di Città del Vaticano è Piazza San Pietro, con l’omonima Basilica, e dove possiamo ammirare il Palazzo del Governatorato e i Giardini Vaticani.
Punto d’incontro e cuore pulsante di Città del Vaticano, Piazza San Pietro raccoglie migliaia di fedeli e turisti affascinati dalla meravigliosa scenografia artistico – religiosa che questa offre.
I Musei e Biblioteca Apostolica Vaticana meritano sicuramente di essere apprezzati per le straordinarie opere architettoniche e artistiche che si possono osservare al loro interno.
Tra i palazzi pontifici come dimenticare la Cappella Sistina con i suoi michelangioleschi affreschi, le stanze, le logge e gli appartamenti papali decorati da Raffaello. Vari artisti e architetti hanno lasciato numerose testimonianze all’interno degli edifici vaticani, tra cui ricordiamo Bramante, Michelangelo e Bernini.

Dal Pellegrinaggio al Turismo Religioso
Il pellegrinaggio ha origini antiche, che risalgono al Cristianesimo, con una valenza spirituale molto profonda e radicata nei fedeli che si spostavano dal luogo in cui abitavano verso altre località considerate “sacre”.
La sua definizione, infatti, indica un “viaggio per unirsi al sacro”, compiuto per devozione o penitenza in un “luogo santo”, ed è sicuramente una delle forme più semplici e arcaiche del turismo moderno o, più esattamente, del turismo religioso.
In realtà da alcuni anni il turismo religioso registra un “trend” positivo e in continua crescita. Ogni periodo dell’anno risulta ideale per visitare Santuari, Monasteri, Chiese o città “sacre” riuscendo a congiungere cultura e religione.
Soprattutto in Italia, il turismo religioso registra una ventina di località tra le più visitate, tra cui ricordiamo San Giovanni Rotondo, Assisi, Loreto ex equo con Padova e Pompei, mentre le regioni più “interessate dal fenomeno” sono Umbria, Lazio, Veneto e Toscana.
Tra le regioni con la maggiore presenza di monasteri, abbazie e chiese, troviamo la Lombardia, il Lazio, il Piemonte, la Sicilia e l’Emilia Romagna.
Il turismo religioso non solo coinvolge anziani o fedeli, ma anche giovani o persone che decidono di trascorrere una vacanza all’insegna dell’arte e della tranquillità spirituale.